Migliori Oli Essenziali per Raffreddore Tosse Influenza e sollievo dal Freddo

Riassunto

Durante la stagione invernale arrivano puntuali le malattie da raffreddamento, oltre ai soliti farmaci si possono usare anche gli oli essenziali per curare raffredore, tosse, influenza, e avere sollievo dal freddo.

Sappiamo tutti che la sensazione di fatica, i brividi, e dolori fisici, mal di testa, congestione, starnuti e tosse, preannuncia un raffreddore, o forse peggio ancora, l’insorgenza dell’influenza. Prima di prendere medicine sintetiche per il raffreddore con molti effetti collaterali, perché non provare un rimedio naturale, invece?

L’uso di oli essenziali per il raffreddore e il sollievo dall’influenza è un potente ed efficace trattamento del tutto naturale e un ottimo modo per alleviare i sintomi. Inoltre, è possibile utilizzare oli essenziali per prevenire l’insediamento dei virus del raffreddore e dell’influenza eliminando i virus a casa, in ufficio e in auto e rafforzando il sistema immunitario con una spinta del tutto naturale.

Il comune raffreddore si diffonde principalmente attraverso l’aria e può essere il risultato di oltre duecento virus diversi che attaccano le vie respiratorie. Ci sono modi per ridurre le possibilità di ammalarsi, tuttavia, come lavarsi spesso le mani, evitare di toccare gli occhi, il naso e la bocca ed evitare il più possibile i malati. Un altro mezzo di prevenzione, trattamento ed eliminazione della diffusione dei germi è l’uso di oli essenziali , nell’aria e sulle superfici domestiche.

Proprietà curative degli oli essenziali

Gli oli essenziali sono ottimi per aumentare l’umore, aiutandovi a rilassarvi, e alleviando lo stress e l’ansia che possono accompagnarsi con l’essere malati, ecco le loro proprietà curative:

Antivirale
Antibatterico
Antimicrobico
Astringente
Antinfiammatorio
Disinfettante
Riscaldamento
Aiuto alla circolazione
Espettorante
Alleviare il dolore
Supporto del sistema immunitario naturale

Gli oli essenziali possono alleviare i sintomi del raffreddore e dell’influenza, come mal di testa, dolori, affaticamento, congestione e ostruzione delle vie respiratorie. Inoltre, gli oli essenziali possono essere usati come disinfettante naturale per uccidere i germi sulle superfici, come tavoli e maniglie, e nell’aria di ogni stanza.

Parliamo degli oli essenziali migliori e più efficaci per il raffreddore e l’influenza, e spieghiamo come utilizzare gli oli nei rimedi naturali insieme alle miscele fatte in casa.

Come utilizzare gli oli essenziali per raffreddori e sollievo dall’influenza

Come scoprirete nei rimedi suggeriti e nelle miscele incluse in ogni descrizione dell’olio essenziale, vedrete che vi suggeriamo diversi metodi di utilizzo degli oli essenziali per il raffreddore e l’influenza. Alcuni metodi per la prevenzione e il sollievo dal raffreddore e dall’influenza sono:

Aromaterapia
Miscele da bagno
Miscele da massaggio
Diffusori
Inalazione del vapore

 

 

Migliori Oli Essenziali per Raffreddore Tosse Influenza e sollievo dal Freddo

Ecco una lista degli oli essenziali adatti per curare le malattie da raffreddamento:

Olio essenziale di incenso per curare il raffreddore

L’olio essenziale dell’incenso ha notevoli proprietà ringiovanenti e curative. Ha proprietà naturali di lotta al freddo, come le proprietà antisettiche, astringenti, antinfiammatorie ed espettoranti che lo rendono un olio essenziale ideale per il trattamento del raffreddore o dell’influenza. L’incenso è utile anche per ridurre l’ansia che può aiutare a preoccuparsi di meno per eventi importanti quando ci si ammala.

Come curare il raffreddore con l’olio essenziale di incenso

Bagno caldo: Il vapore funge da decongestionante e la miscela aiuta a ridurre i dolori.

2 gocce di incenso – Olio essenziale di incenso
2 gocce di arancio – Olio essenziale
1 goccia di olio essenziale di eucalipto
Mescolare gli oli nell’acqua del bagno

Inalazione del vapore: Questo dovrebbe contribuire ad alleviare la congestione e le vie aeree.

Aggiungere alcune gocce di olio essenziale di incenso in una ciotola di acqua calda e fumante, oppure aggiungere una miscela degli oli sopra menzionati nella ricetta della miscela da bagno.
Mettere un asciugamano sopra la testa, appoggiarsi sopra la ciotola e inalare il vapore fino a quando tutti gli oli si sono dissipati.
Ripetere più volte al giorno in caso di congestione e mal di testa.

Mettere nel Forno a microonde un panno inumidito e l’aggiunta di alcune gocce di olio essenziale di incenso su di esso.
Come decongestionante, aggiungere anche una goccia di olio essenziale di eucalipto.
Per alleviare il mal di testa, aggiungere diverse gocce di olio essenziale di lavanda.
Posizionare il canovaccio sulla fronte o sul petto per un rapido sollievo.

 

Olio essenziale di origano per curare i disturbi respiratori

L’olio essenziale di origano è noto per le sue potentissime proprietà antivirali e antimicrobiche. Infatti, uno studio recente ha dimostrato che l’olio essenziale di origano riduce drasticamente i sintomi dei disturbi respiratori superiori, tra cui tosse e mal di gola.

Come curare tosse e mal di gola con l’olio essenziale di origano

Massaggio o miscela per diffusore: Creare una miscela per diffusore terapeutico, o aggiungere un olio vettore per creare una miscela per massaggio.

2 gocce di origano – Olio essenziale di origano
2 gocce di rosmarino – Olio essenziale
2 gocce di olio essenziale di menta piperita
2 gocce di olio essenziale di eucalipto
Per una miscela da massaggio, aggiungere 4 cucchiai di olio vettore

 

Olio essenziale di eucalipto per curare la tosse

L’olio essenziale di eucaliptolo contiene circa il 72% di eucaliptolo che lo rende un rimedio efficace per la tosse toracica e per facilitare la respirazione.

*Non assumere l’olio essenziale di eucalipto per via orale, in quanto può essere tossico.

Come curare la tosse e il raffreddore con l’olio essenziale di eucalipto

Per alleviare un naso pieno: utilizzare diverse gocce di olio essenziale di eucalipto in un diffusore, con inalazione di vapore, un bagno caldo, o anche in un vaporizzatore.

Oppure,

3 gocce di olio essenziale di eucalipto
2 gocce di olio essenziale di lavanda
2 gocce di olio essenziale di menta piperita

Per evitare che l’infezione si diffonda: Diffondere o vaporizzare

3 gocce di olio essenziale di eucalipto
3 gocce di tè albero del tè – Olio essenziale

Provare l’olio strofinandolo sul torace:

4 gocce di olio essenziale di eucalipto
2 gocce di mirra – Olio essenziale
4 gocce di legno di cedro – Olio essenziale
4 cucchiaini di olio vettore
Massaggiare la miscela su torace, mattina e sera

Utilizzare questa combinazione in un bagno caldo, con un impacco caldo o freddo, o con un olio vettore come miscela di massaggio corpo

4 gocce di olio essenziale di eucalipto
2 gocce di zenzero – Olio essenziale
4 gocce di rosmarino – Olio essenziale
4 cucchiaini di olio vettore per la miscela di massaggio

 

Olio essenziale dell’albero del tè per disinfettare la gola e il naso

L’olio essenziale dell’albero del tè contiene proprietà antisettiche, antivirali e antimicrobiche. L’utilizzo di questo olio essenziale per il raffreddore è eccellente per ridurre la tosse, la congestione bronchiale e il mal di gola. L’olio essenziale dell’albero del tè è anche un eccellente disinfettante naturale, per cui è possibile utilizzarlo per uccidere i germi sulle superfici e nell’aria.

*L’olio essenziale dell’albero del tè può essere  sensibilizzante, quindi assicuratevi di eseguire un patch test prima di utilizzarlo per la prima volta.

Come curare la tosse e disinfettare con l’olio essenziale di eucalipto

Come rimedio per la tosse: Somministrare 8 – 12 gocce di olio essenziale dell’albero del tè sui seni nasali e sulle zone del collo.

Oppure, nel vostro diffusore o vaporizzatore

4 gocce di tè albero del tè – Olio essenziale
4 gocce di olio essenziale di eucalipto

Come disinfettante: aggiungere 25 gocce di olio essenziale dell’albero del tè ad un flacone spray riempito d’acqua. Spruzzare e pulire tutte le superfici della vostra casa, specialmente quelle che sono state a contatto con persone malate. Inoltre, le manopole, gli interruttori della luce, i telecomandi, le tastiere, i sanitari e la cucina, e qualsiasi altro oggetto che viene spesso toccato e condiviso tra i membri della famiglia.

E ‘anche buono per pulire i pavimenti in legno con questa miscela, ed è possibile aggiungere oli essenziali di limone o pino per il profumo.

4 gocce di olio albero del tè – Olio essenziale
4 gocce di olio essenziale di bergamotto
2 gocce di pepe nero – Olio essenziale di pepe nero
4 cucchiaini di olio vettore
Massaggio al petto e alle piante dei piedi

Per disinfettare l’aria della vostra casa

4 gocce di tè albero del tè – Olio essenziale
4 gocce di olio essenziale di limone

 

Olio essenziale di limone per l’influenza e per la febbre

Il limone è stato a lungo considerato un frutto curativo e un olio essenziale, soprattutto per il trattamento dell’influenza e per ridurre le febbri. Inoltre, l’olio essenziale di limone è anche un ottimo trattamento per la fatica in quanto è un olio essenziale energizzante.

L’olio essenziale di limone ha proprietà antibatteriche, antiossidanti e antinfiammatorie, che lo rendono ideale non solo per combattere i virus, ma anche per ridurre i sintomi del raffreddore e dell’influenza come tosse, congestione, ghiandole gonfie, dolori e dolori corporei.

Un’altra cosa interessante dell’ olio essenziale di limone è che l’olio si trova proprio nella buccia del limone. È possibile cucinare con le bucce o la scorza, e utilizzare le bucce come disinfettante della stanza mettendo le bucce  nel vostro camino e bruciandole per rilasciare gli oli e l’aroma. Potete anche aggiungerle ad una pentola di acqua bollente e permettere al vapore di fuoriuscire nella stanza.

*Come  olio a base di agrumi, l’olio di limone è fototossico, quindi evitate di usarlo se vi state dirigendo all’aperto alla luce del sole.

Come combattere la fatica e i sintomi influenzali con l’olio di limone

Per combattere la fatica: Creare una miscela diffusore o una miscela da massaggio con l’aggiunta di un olio vettore

4 gocce di olio essenziale di limone
4 gocce di mirto – Olio essenziale
2 gocce di olio essenziale di manuka
4 cucchiaini di olio vettore come miscela da massaggio

Per combattere il raffreddore o l’influenza: Utilizzare questa combinazione come miscela diffusore o miscela di massaggio

4 gocce di olio essenziale di limone
4 gocce di tè albero del tè – Olio essenziale
4 gocce di lavanda – Olio essenziale di lavanda
4 cucchiaini di olio vettore per miscele da massaggio

 

Olio essenziale di lavanda per curare sintomi respiratori bronchiali

L’olio essenziale di lavanda è un profumo preferito tra gli oli essenziali ed è stato così per secoli. La lavanda ha un aroma rinfrescante; i gambi e le foglie danno note canforacee che sono spesso ammorbidite dalla dolcezza floreale dei fiori.

L’olio essenziale di lavanda porta un profondo rilassamento e favorisce la compassione e la dolcezza. E’ un meraviglioso olio curativo che è un antidolorifico naturale, riduttore d’ansia, per il trattamento dell’insonnia ed è indicato per i disturbi della pelle.

E ‘particolarmente utile per i disturbi respiratori e sintomi come influenza, raffreddore, congestione del seno nasale e tosse. Inoltre, l’olio di lavanda può alleviare i problemi respiratori quando il muco è intrappolato nei polmoni e nei seni nasali.

Come decongestionare con l’olio di lavanda

Per il sollievo dalla congestione: Applicare diverse gocce di olio essenziale di lavanda sul petto, sul collo e sulla schiena per un rapido sollievo.

4 gocce di lavanda – Olio essenziale di lavanda
4 gocce di rosmarino – Olio essenziale
2 gocce di pepe nero – Olio essenziale di pepe nero
4 cucchiaini di olio vettore

Come aiuto al sonno e decongestionante: utilizzare questa miscela in un diffusore o umidificatore

4 gocce di lavanda – Olio essenziale di lavanda
4 gocce di camomilla – Olio essenziale di camomilla
4 gocce di legno di cedro – Olio essenziale

Tutte queste miscele con olio essenziale di lavanda sono utili anche per alleviare l’ansia mentre ci si sente giù.

 

Olio essenziale di citronella per abbassare la febbre alta

L’olio essenziale di citronella è tradizionalmente usato in medicina ayurvedica per aiutare ad abbassare le febbri e calmare il sistema nervoso. La Medicina Tradizionale Cinese raccomanda l’olio essenziale di citronella per alleviare i dolori di stomaco e anche per alleviare mal di testa, raffreddori, influenza e reumatismi.

L’olio essenziale di citronella ha proprietà analgesiche, antimicrobiche, antisettiche, astringenti, battericide, deodoranti, diuretiche, fungicide e sedative che ne fanno un perfetto olio essenziale per il raffreddore e la riduzione dell’influenza.

*Notare che l’olio essenziale di citronella è un moderato irritante, quindi assicuratevi di fare un patch test cutaneo per essere sicuri che non irriterà la vostra pelle. Il Lemongrass è anche fototossico, quindi evitare l’uso alla luce del sole. Inoltre, è meglio usare solo 2 gocce nell’acqua del bagno perché può bruciare.

Come curare l’influenza con l’olio essenziale di citronella

Per aiutare a sollevare la sensazione di “spossatezza”: Inalare l’olio essenziale di citronella direttamente dalla bottiglia o mettere qualche goccia su un fazzoletto o sulla federa.

Per combattere l’insonnia: Vaporizzare

4 gocce di citronella – Olio essenziale
4 gocce di lavanda – Olio essenziale di lavanda

Per alleviare i dolori : Miscela di massaggio

2 gocce di olio essenziale di citronella
4 gocce di zenzero – Olio essenziale
4 gocce di lavanda – Olio essenziale di lavanda
4 cucchiaini di olio vettore

Per lenire uno stomaco dolente: Utilizzare la miscela in un diffusore o come miscela da massaggio

2 gocce di olio essenziale di citronella
3 gocce di olio essenziale di menta piperita
3 gocce di manderina – Olio essenziale
4 cucchiaini di olio vettore come miscela da massaggio

 

Olio essenziale di menta piperita per combattere l’affaticamento e la nausea

L’olio essenziale di menta piperita ha un aroma fresco, pungente. Questo olio ravviva l’energia esaurita e migliora la positività. Può aiutare a migliorare la concentrazione e combattere l’affaticamento, così come la nausea e il mal di stomaco.

A causa della sua alta concentrazione di mentolo, l’olio essenziale di menta piperita per il raffreddore e l’influenza è ideale perché il mentolo è utile per il trattamento della congestione, per pulire le vie respiratorie e per alleviare i dolori. Inoltre, l’olio essenziale di menta piperita ha un leggero effetto riscaldante che si sente molto bene quando viene utilizzato sui muscoli dolenti.

*L’olio essenziale di menta piperita può essere sensibilizzante, quindi assicuratevi di eseguire un patch test prima di utilizzare questo olio essenziale per via topica per la prima volta.

Uso dell’olio essenziale di menta piperita per curare la nausea

Per alleviare la nausea e il mal di stomaco : Inalare l’olio di menta piperita da un tessuto

3 gocce di olio essenziale di menta piperita
3 gocce di noce moscata – Olio essenziale
3 gocce di rosmarino – Olio essenziale
4 cucchiaini di olio vettore per una miscela da massaggio

Per alleviare i dolori muscolari :

2 gocce di olio essenziale di menta piperita
4 gocce di rosmarino – Olio essenziale
4 gocce di abete rosso – Olio essenziale
4 cucchiaini di olio vettore

Come bendaggio caldo o freddo:

2 gocce di olio essenziale di menta piperita
2 gocce di achillea – Olio essenziale
Aggiungere 1 cucchiaino di olio vettore agli oli essenziali se si sente che sono troppo forti.

Inalazione del vapore:

3 gocce di olio essenziale di menta piperita
2 gocce di olio essenziale di eucalipto
Per un mal di testa, aggiungere 2 gocce di olio essenziale di lavanda

 

Olio essenziale di foglie di cannella per il sollievo dall’influenza

Esistono due tipi di oli essenziali di cannella: la corteccia e la foglia. Entrambi i tipi di olio provengono dallo stesso albero, uno dalla corteccia e uno dalle foglie, ed entrambi hanno proprietà simili. Tuttavia, si consiglia l’olio essenziale di foglie di cannella per l’uso in aromaterapia in quanto ha risultati più blandi.

*L’olio essenziale di foglie di cannella può essere sensibilizzante, quindi assicuratevi di completare un patch test prima di utilizzarlo topicamente.

Gli alberi di cannella sono famosi non solo per le loro spezie e aromi, ma anche per le loro proprietà medicinali che sono state utilizzate per secoli per aiutare i problemi digestivi, circolatori e di immunodeficienza.

L’olio essenziale di cannella ha proprietà anestetiche, antisettiche, antimicrobiche e antiossidanti che lo rendono un olio essenziale ideale per il raffreddore e il sollievo dall’influenza.

Rimedi: Tutti i rimedi sotto elencati possono essere utilizzati come olio da massaggio con l’aggiunta di 4 cucchiaini di olio vettore, o eliminare l’olio vettore da utilizzare in un diffusore, o utilizzare in un bagno caldo tagliando le ricette a metà

Olio di cannella per aumentare la circolazione, il flusso di sangue e il calore

2 gocce di foglie di cannella – Olio essenziale
4 gocce di zenzero – Olio essenziale
4 gocce di lavanda – Olio essenziale di lavanda
4 cucchiaini di olio vettore come miscela da massaggio

Per alleviare l’indigestione e la nausea:

2 gocce di foglie di cannella – Olio essenziale
2 gocce di semi di coriandolo – Olio essenziale
4 gocce di mandarino – Olio essenziale di mandarino
4 cucchiaini di olio vettore come miscela da massaggio

Per alleviare la mente e ridurre lo stress:

4 gocce di foglie di cannella – Olio essenziale
6 gocce di arancio – Olio essenziale
4 cucchiaini di olio vettore per come miscela da massaggio

Per il sollievo dalla fatica;

4 gocce di foglie di cannella – Olio essenziale
4 gocce di olio essenziale di menta piperita
4 cucchiaini di olio vettore come miscela da massaggio

 

Olio essenziale di chiodi di garofano per aumentare il sistema immunitario

L’albero del chiodo di garofano è un albero sempreverde e intensamente aromatico dell’Indonesia. Per secoli, i chiodi di garofano secchi sono stati masticati per rilasciare i loro oli essenziali che hanno un forte effetto intorpidente sul mal di denti e fastidio gengivale ed è ancora oggi usato come antisettico, rimedio antidolorifico. L’olio essenziale di chiodi di garofano maturo è troppo forte per essere utilizzato in aromaterapia, ma le gemme acerbe dei fiori producono un olio più delicato, ma ancora meravigliosamente fresco, caldo e piccante.

L’olio essenziale di chiodi di garofano ha proprietà antimicrobiche, antimicotiche, antisettiche, antivirali e stimolanti. L’olio di chiodi di garofano è usato per il trattamento di una varietà di disturbi della salute tra cui mal di denti, indigestione, tosse, mal di testa, dolori muscolari, stress, impurità del sangue e asma.

*L’olio essenziale di chiodo può essere leggermente irritante, quindi eseguire un patch test prima dell’uso e usare solo un paio di gocce nell’acqua del bagno se si ha la pelle sensibile.

Rimedi: Utilizzare ogni miscela come olio da massaggio con olio vettore aggiunto o in un diffusore senza l’olio vettore. Le ricette possono sempre essere utilizzate in un bagno caldo riducendo gli ingredienti a metà

Per migliorare l’afflusso di sangue:

2 gocce di chiodi di garofano – Olio essenziale
2 gocce di foglie di cannella – Olio essenziale
6 gocce di mandarino – Olio essenziale
4 cucchiaini di olio vettore

Per potenziare il sistema immunitario:

2 gocce di chiodi di garofano – Olio essenziale
4 gocce di cardamomo – Olio essenziale
4 gocce di olio essenziale di bergamotto
4 cucchiaini di olio vettore

Rafforzare la Debolezza Mentale:

3 gocce di chiodi di garofano – Olio essenziale
3 gocce di mandarino – Olio essenziale di mandarino
4 cucchiaini di olio vettore

Per alleviare la tosse al petto:

2 gocce di chiodi di garofano – Olio essenziale
4 gocce di mirto – Olio essenziale
Olio vettore 4 gocce

 

Olio essenziale di pompelmo per alleviare indigestione nausea e disintossicare il corpo

Come tutte le specie di agrumi, il pompelmo contiene speciali sacche nelle bucce riempite di olio essenziale.

*Il pompelmo è fototossico, quindi evitatelo se uscite al sole.

L’olio essenziale di pompelmo è noto per alleviare l’esaurimento nervoso, per alleviare l’indigestione, è disintossicante e chiarificante. Le proprietà includono: diuretico, disinfettante, stimolante, antidepressivo, antisettico e linfatico.

Rimedi: Come sempre, ogni ricetta può essere utilizzata in un diffusore o con un olio vettore da utilizzare topicamente, o utilizzato in un bagno riducendo gli ingredienti

Per aiutare in indigestione o nausea:

4 gocce di pompelmo – Olio essenziale di pompelmo
4 gocce di olio essenziale di menta piperita
3 gocce di zenzero – Olio essenziale
4 cucchiaini di olio vettore

Per disintossicare il corpo:

4 gocce di olio essenziale di pompelmo
4 gocce di ginepro – Olio essenziale
2 gocce di radice di angelica
4 cucchiaini di olio vettore

Per combattere l’esaurimento: fare un bagno caldo con questa miscela o raddoppiarlo per una miscela diffusore

2 gocce di pompelmo – Olio essenziale di pompelmo
3 gocce di olio essenziale di geranio

Per alleviare la depressione: Vaporizzare:

4 gocce di pompelmo – Olio essenziale di pompelmo
2 gocce di incenso – Olio essenziale di incenso

 

Olio essenziale di sandalo per alleviare lo stress e decongestionare il naso

L’olio essenziale di sandalo è perfetto per alleviare lo stress mentale. E’ un olio naturale calmante, rilassante e curativo. Ha proprietà astringenti, antivirali, antisettiche, antinfiammatorie ed espettoranti che lo rendono un olio essenziale ideale per alleviare raffreddori e influenza.

Rimedi:

Per alleviare lo stress mentale: Fare un bagno caldo con questa miscela o raddoppiare la ricetta e usarlo in un diffusore o aggiungere un olio vettore per una miscela da massaggio

2 gocce di olio essenziale di sandalo
4 gocce di lavanda – Olio essenziale di lavanda
2 cucchiaini di olio vettore per una miscela da massaggio

Come Miscela Calmante:

2 gocce di olio essenziale di sandalo
4 gocce di rosa geranio geranio – Olio essenziale
4 gocce di salvia sclarea – Olio essenziale
4 cucchiaini di olio vettore per una miscela da massaggio

Per i dolori:

2 goccia di legno di sandalo – Olio essenziale
4 gocce di lavanda – Olio essenziale di lavanda
4 gocce di rosmarino – Olio essenziale
4 cucchiaini di olio vettore per una miscela da massaggio

Per alleviare la congestione: Vaporizzare questa miscela o utilizzare con un olio vettore e strofinare il petto

2 gocce di olio essenziale di sandalo
2 gocce di olio essenziale di eucalipto
2 gocce di olio essenziale di menta piperita
4 cucchiaini di olio vettore per uno sfregamento toracico

 

Olio essenziale di basilico per alleviare il gonfiore

L’olio essenziale di basilico è una nota erba da cucina utilizzata nelle ricette italiane. Applicare l’olio essenziale di basilico a muscoli e articolazioni affaticati o doloranti per alleviare gonfiore e dolore. Applicare per via topica o diffusa olio essenziale di basilico per favorire una respirazione chiara e ridurre la congestione. Utilizzare l’olio essenziale di basilico topicamente sulle piante dei piedi o diffondendolo nell’aria per combattere la fatica mentale e corporea. Può anche essere usato per trattare indigestione e nausea.

* L’olio essenziale di basilico dovrebbe essere evitato durante la gravidanza ed è sensibilizzatore, quindi eseguire un patch test prima di utilizzare topicamente.

Rimedi:

Per alleviare la fatica mentale e corporea: Vaporizzare o utilizzare come una miscela da massaggio con un olio vettore

2 gocce di olio essenziale di basilico
4 gocce di lavanda – Olio essenziale di lavanda
4 gocce di legno di sandalo – Olio essenziale
4 cucchiaini di olio vettore

Per migliorare la concentrazione: Vaporizzare ─

2 gocce di olio essenziale di basilico
4 gocce di mirto – Olio essenziale

Per migliorare la forza corporea: Vaporizzare o utilizzare come una miscela di massaggio con l’olio vettore

4 gocce di basilico – Olio essenziale di basilico
4 gocce di arancio – Olio essenziale
4 cucchiaini di olio vettore

Per sistemare uno stomaco nervoso:

2 gocce di olio essenziale di basilico
4 gocce di origano – Olio essenziale di origano
1 goccia di olio essenziale di menta piperita
4 cucchiaini di olio vettore

Per alleviare la congestione:

4 gocce di basilico – Olio essenziale di basilico
2 gocce di olio essenziale di menta piperita
2 gocce di olio essenziale di eucalipto
4 cucchiaini di olio vettore per uno sfregamento toracico

Olio essenziale di bacche di ginepro come diuretico e disintossicante

Le bacche di ginepro sono conosciute per la produzione di Gin e sono anche rinomate in erboristeria occidentale come uno dei rimedi più diuretici e disintossicanti di tutti i rimedi con un potente effetto sui reni. Per l’aromaterapia, assicurarsi sempre di scegliere l’olio dalle bacche al contrario dei ramoscelli, perché è inferiore.

L’olio essenziale di bacche di ginepro ha proprietà antisettiche, antireumatiche, depurative, antispasmodiche, stimolanti, astringenti e diuretiche.

*Non usare l’olio essenziale di bacche di ginepro se sei incinta.

Rimedi:

Per alleviare i dolori e i dolori corporei:

2 gocce di bacche di ginepro – Olio essenziale di bacche di ginepro
4 gocce di pompelmo – Olio essenziale di pompelmo
4 gocce di olio essenziale di finocchio
4 cucchiaini di olio vettore

Contro la fatica Vaporizzare o utilizzare come una miscela di massaggio con l’olio vettore

3 gocce di bacche di ginepro – Olio essenziale di bacche di ginepro
3 gocce di rosmarino – Olio essenziale
1 goccia di olio essenziale di menta piperita
4 cucchiaini di olio vettore

Come Miscela da Bagno :

2 gocce di bacche di ginepro – Olio essenziale di bacche di ginepro
4 gocce di cardamomo – Olio essenziale

 

Olio essenziale di timo come antivirale

Piante provenienti da diverse località producono olio essenziale di timo con vari costituenti chimici; questi oli sono conosciuti come “chemotipi”. Uno dei chemotipi più sicuri ed efficaci è il timo linalolo, dalla Francia. L’altro tipo di timo è il timo rosso e può essere più irritante per la pelle. Controllare l’etichetta della bottiglia per sapere che tipo di timo si sta acquistando.

Il timo è antivirale, decongestionante, combatte la fatica ed è un antistress naturale e antidepressivo che lo rende un olio essenziale perfetto per i raffreddori e per combattere l’influenza.

Rimedi:

Per  la depressione durante la malattia: Vaporizzare

3 gocce di olio essenziale di timo
3 gocce di arancio – Olio essenziale

Oppure, fare un bagno caldo con questa miscela:

2 gocce di olio essenziale di timo
4 gocce di olio essenziale di bergamotto

Come decongestionante: Vaporizzare o usare con un olio vettore per strofinare il torace.

3 gocce di olio essenziale di timo
3 gocce di olio essenziale di menta piperita
4 cucchiaini di olio vettore come strofinare il petto

Per il Supporto Immunitario:

4 gocce di olio essenziale di timo
4 gocce di olio essenziale di limone
2 gocce di chiodi di garofano – Olio essenziale
4 cucchiaini di olio vettore

Per la fatica post-virale: Vaporizzare

4 gocce di olio essenziale di timo
4 gocce di mandarino – Olio essenziale
2 gocce di cardamomo – Olio essenziale

 

Olio essenziale di salvia sclarea per migliorare l’umore

Questa meravigliosa pianta è il gigante dei saggi. I fiori sono così appiccicosi di profumo, che se li tocchi, l’olio essenziale si attacca alla pelle.

La salvia sclarea è un olio vario con molti usi sanitari e proprietà come: antidepressivo, anticonvulsivo, antispasmodico, antisettico, astringente, battericida, carminativo, deodorante, digestivo, emmenagogo, ipotensivo, nervino, sedativo e stomachico.

* Si dovrebbe evitare la salvia sclarea se siete incinta.

Rimedi:

Per aiutare a migliorare l’umore durante la malattia: Vaporizzare o fare un bagno caldo con questa miscela

2 gocce di salvia sclarea – Olio essenziale
4 gocce di mandarino – Olio essenziale di mandarino

Per combattere la fatica: Vaporizzare o creare una miscela di massaggio con un olio vettore

4 gocce di salvia sclarea – Olio essenziale
2 gocce di olio essenziale di gelsomino
4 gocce di legno di sandalo – Olio essenziale
4 cucchiaini di olio vettore per una miscela da massaggio

Per aiutare l’indigestione e ridurre la nausea: Vaporizzare o semplicemente annusare la miscela da una bottiglia

4 gocce di salvia sclarea – Olio essenziale
4 gocce di olio essenziale di menta piperita

 

Olio essenziale di zenzero per trattare reumatismi

Lo zenzero è uno stimolante digestivo naturale ed è anche buono per trattare raffreddori, tosse, influenza, reumatismi, dolori muscolari e articolazioni, e anche la malaria. Lo zenzero fresco è molto caldo e aiuta a combattere le infezioni virali aumentando leggermente la temperatura corporea che rende più difficile la sopravvivenza dei virus.

*Lo zenzero può essere leggermente sensibilizzante, quindi eseguire un patch test prima di utilizzarlo per la prima volta.

Rimedi:

Per aumentare il flusso di sangue agli arti freddi:

2 gocce di zenzero – Olio essenziale
4 gocce di pepe nero – Olio essenziale di pepe nero
4 gocce di cardamomo – Olio essenziale
4 cucchiaini di olio vettore

Per alleviare l’indigestione e la nausea: Vaporizzare

2 gocce di zenzero – Olio essenziale
4 gocce di olio essenziale di menta piperita
4 gocce di arancio – Olio essenziale

Per alleviare l’ansia durante la malattia:

2 gocce di zenzero – Olio essenziale
4 gocce di arancio dolce – Olio essenziale
4 gocce di lavanda – Olio essenziale di lavanda
4 cucchiaini di olio vettore per una miscela da massaggio

Per sentirsi meglio durante la malattia: Fai un bagno caldo con questa miscela

2 gocce di zenzero – Olio essenziale
3 gocce di cardamomo – Olio essenziale

Per alleviare i muscoli e il corpo:

2 gocce di zenzero – Olio essenziale
4 gocce di semi di coriandolo – Olio essenziale
4 gocce di rosmarino – Olio essenziale
4 cucchiaini di olio vettore

 

Olio essenziale di rosmarino per combattere la nausea

Il rosmarino è coltivato in tutto il mondo come erba da cucina e per i suoi usi medicinali grazie al suo alto contenuto di canfora. Gli antichi Greci bruciavano rami di rosmarino come incenso, poiché il suo alto contenuto di olio essenziale rende il fumo superbamente profumato.

L’olio essenziale di rosmarino è ottimo per alleviare i sintomi del raffreddore e dell’influenza, perché è un olio riscaldante, riduce dolori e dolori, favorisce la circolazione e allevia la nausea.

*L’olio essenziale di rosmarino da evitare in caso di epilessia, poiché il suo alto contenuto di canfora può causare crisi epilettiche. Inoltre, non usare questo olio durante la gravidanza.

Rimedi:

Per combattere la fatica: Vaporizzare o aggiungere un olio vettore per una miscela da massaggio

4 gocce di rosmarino – Olio essenziale
3 gocce di olio essenziale di menta piperita
2 gocce di pompelmo – Olio essenziale di pompelmo
4 cucchiaini di olio vettore

Per rivitalizzare e riscaldare i Muscoli:

4 gocce di rosmarino – Olio essenziale
4 gocce di pepe nero – Olio essenziale di pepe nero
2 gocce di vetiver – Olio essenziale
4 cucchiaini di olio vettore

Per alleviare il mal di schiena: Fate un bagno caldo con questa miscela

2 gocce di rosmarino – Olio essenziale
2 gocce di olio essenziale di lavanda

Per alleviare la nausea: Inspira o vaporizza questa miscela

3 gocce di rosmarino – Olio essenziale
4 gocce di olio essenziale di menta piperita
Aggiungere olio essenziale di eucalipto per aiutare nella decongestione

Olio essenziale di cipresso come antinfiammatorio naturale

I cipressi appartengono a una delle famiglie di piante più antiche della terra – le Cupressaceae, che hanno circa 17 milioni di anni. Il cipresso è un eccellente olio essenziale per il raffreddore e la riduzione dell’influenza grazie al suo effetto antitossico. E ‘anche antispasmodico e un antinfiammatorio naturale.

Rimedi:

Per curare gli spasmi muscolari:

4 gocce di olio essenziale di cipresso
2 gocce di zenzero – Olio essenziale
4 gocce di maggiorana – Olio essenziale di maggiorana
4 cucchiaini di olio vettore

Per rimuovere le tossine dai muscoli:

4 gocce di olio essenziale di cipresso
4 gocce di pompelmo – Olio essenziale di pompelmo
2 gocce di bacche di ginepro – Olio essenziale di bacche di ginepro
4 cucchiaini di olio vettore

Per ridurre i dolori:

4 gocce di olio essenziale di cipresso
4 gocce di rosmarino – Olio essenziale
2 gocce di pepe nero – Olio essenziale di pepe nero
4 cucchiaini di olio vettore

 

Olio essenziale di pino come antisettico naturale

I benefici per la salute dell’olio essenziale di pino sono attribuiti alle sue proprietà antibatteriche, analgesiche, diuretiche, antisettiche, energizzanti e aromatiche. Queste proprietà fanno dell’olio essenziale di pino per il raffreddore e il sollievo dall’influenza un’importante aggiunta a qualsiasi miscela terapeutica.

Rimedi:

Per ridurre i dolori :

4 gocce di olio essenziale di pino
4 gocce di rosmarino – Olio essenziale
2 gocce di olio essenziale di menta piperita
4 cucchiaini di olio vettore

Per combattere la fatica: Vaporizzare

4 gocce di olio essenziale di pino
4 gocce di arancio – Olio essenziale
2 gocce di olio essenziale di menta piperita

Utilizzare come detergente antisettico naturale:

In un flacone spray con aggiunta di acqua;
8 gocce di olio essenziale di pino;
Spruzzare su tutte le superfici della vostra casa;
È inoltre possibile utilizzare questa miscela anche sui pavimenti in legno
Aggiungere l’olio essenziale dell’albero del tè per un’ulteriore pulizia microbica.

Importanza degli oli vettori

Si prega di tenere presente che gli oli essenziali devono essere diluiti con un olio vettore prima dell’uso topico.

Precauzioni da prendere quando si usano oli essenziali per il raffreddore e il sollievo dall’influenza.

Se non siete sicuri di come usare gli oli essenziali per alleviare il raffreddore e l’influenza, chiedete il parere del vostro medico.
Se sei incinta, soffri di ipertensione o hai l’epilessia, dovresti evitare gli oli essenziali di rosmarino e chiodi di garofano.
Ricordate che gli oli essenziali con una nota agrumata sono sensibilizzanti e fototossici, quindi usate questi oli con parsimonia, specialmente se andate all’aperto.
Anche se le reazioni sono rare con un uso corretto, eseguite sempre un patch test prima di usare un nuovo olio essenziale per assicurarvi di non avere una risposta allergica ad esso.

Qualità: Assicuratevi di acquistare i vostri oli essenziali da una fonte affidabile. Gli olii di fragranza possono fare più male che bene, specialmente con le preoccupazioni respiratorie.

Potenza: Gli oli essenziali sono estremamente potenti. Evitare l’assunzione di oli essenziali per via orale. Diluire gli oli essenziali con oli di supporto come l’olio di cocco, olio di avocado, olio di ricino o altri. Gli oli essenziali richiedono un tasso di diluizione diverso a seconda di molti fattori.

Gravidanza: Parlate con il vostro medico se avete dubbi sull’uso dell’olio essenziale. Se siete incinte , si consiglia di evitare di utilizzare oli essenziali senza la guida di un aromaterapista e medico.

 

Il raffreddore comune: rinovirus

Più di 100 virus diversi possono causare quello che è noto come il comune raffreddore. Tuttavia, il virus più comunemente associato ai raffreddori è il rinovirus.In media, i rinovirus rappresentano dal 30 al 50% di tutti i raffreddori comuni.

Oltre al comune raffreddore, i rinovirus possono anche causare infezioni all’orecchio, mal di gola, infezioni del seno nasale e polmonite.

Mentre il comune raffreddore può colpire gli individui in qualsiasi momento dell’anno, le infezioni segnalate di solito raggiungono il picco in autunno e primavera. Durante questi periodi, fino all’80% dei raffreddori comuni può essere associato all’infezione da rinovirus.

I raffreddori si diffondono facilmente e possono essere contratte attraverso il contatto persona per persona o entrando in contatto con una superficie contaminata. Quando una persona infetta starnutisce, il virus si diffonde attraverso l’aria o viene trasferito sulle mani della persona. La persona tocca quindi una maniglia. Se un individuo tocca il naso, la bocca o gli occhi dopo aver toccato la maniglia infetta, può essere infettato dal virus.

In media, gli adulti contraggono circa due-cinque raffreddori all’anno. I bambini in età scolare contraggono tra i sette e i dieci raffreddori all’anno.

Sintomi del raffreddore comune

I sintomi di un raffreddore sono più lievi dei sintomi dell’influenza e sono più spesso limitati alle vie respiratorie. Si può verificare un naso che cola o chiuso, starnuti,  tosse, mal di gola, mal di testa, dolori corporei minori e affaticamento.

I raffreddori spesso durano da 7 a 10 giorni. I primi due giorni sono caratterizzati da mal di testa, starnuti, lievi brividi, gola graffiata e una sensazione generale di malessere. Come il virus progredisce, gli individui cominciano a sperimentare un naso chiuso o che cola, tosse e stanchezza generale. I sintomi spesso raggiungono il picco nei primi due o tre giorni, con alcuni sintomi che durano fino a tre settimane.

I sintomi di un raffreddore cominciano ad apparire quando il virus si attacca al naso o alla gola e sono in realtà il risultato del sistema immunitario del corpo che cerca di combattere il virus. Quando il virus attacca, il sistema immunitario invia globuli bianchi per attaccare il virus estraneo.

Durante il corso del virus, il colore della secrezione nasale può cambiare da chiaro a giallo a verde. Il muco chiaro è caratterizzato da un basso numero di globuli bianchi. Un aumento dei globuli bianchi può causare il colore giallo o verde pallido del muco. Quando c’è un maggior numero di globuli bianchi che combattono il virus, il muco può diventare verde. Il muco può intrappolare i virus, e i sintomi di starnuti e tosse aiutano ad espellere sia il muco che il virus indesiderato dal corpo.

 

Influenza : che cos’è?

Mentre il raffreddore comune può essere causato da oltre 100 virus diversi, l’influenza può essere causata solo da tre tipi di virus influenzali: i tipi A, B e C. Il virus di tipo A è più comunemente associato alle epidemie di influenza stagionale ed è in costante mutazione. Anche i virus di tipo A possono infettare gli animali e gli uccelli selvatici sono ospiti comuni.

Il virus di tipo B può essere trovato solo negli esseri umani. Non è comunemente associato a pandemie, anche se può ancora essere la causa di epidemie stagionali. Il virus di tipo C può anche essere trovato solo negli esseri umani ed è caratterizzato da sintomi molto più lievi.

I virus dell’influenza tendono a mutare nel tempo, motivo per cui ogni anno emergono nuovi vaccini antinfluenzali. Mentre il vaccino antinfluenzale può proteggere dai virus di tipo A e B, attualmente non esiste un vaccino che protegga dall’influenza causata dai virus di tipo C.6

L’influenza, come il raffreddore comune, è un’infezione respiratoria virale altamente contagiosa. Il virus può entrare nel corpo attraverso le mucose del naso, degli occhi e della bocca. Proprio come un raffreddore, gli individui possono contrarre il virus influenzale attraverso il contatto ravvicinato con un individuo infetto. In alternativa, possono toccare qualcosa con cui la persona infetta è entrata in contatto di recente. Inoltre, il virus influenzale può anche essere contratto attraverso l’aria infetta.

Mentre è possibile prendere un raffreddore in qualsiasi momento dell’anno, il virus dell’influenza in genere raggiunge il massimo nei mesi invernali, con una stagione influenzale che va dalla fine dell’autunno all’inizio della primavera. Inoltre, i sintomi dell’influenza sono più gravi di quelli del raffreddore comune, anche se hanno molte somiglianze.

Sintomi dell’influenza

I sintomi dell’influenza sono caratterizzati da tosse secca, mal di gola, brividi, dolori muscolari o corporei, mal di testa, naso chiuso, grave affaticamento e febbre da moderata ad alta. Nei bambini, i sintomi dell’influenza possono anche includere nausea e vomito.

Mentre i sintomi del raffreddore compaiono gradualmente, i sintomi influenzali spesso si manifestano rapidamente. Questi sintomi possono durare fino a una o due settimane. Gli individui sono contagiosi un giorno prima di iniziare a mostrare i sintomi e fino a sette giorni dopo la comparsa dei sintomi.

 

Come funziona il sistema immunitario

Quando si contrae una malattia, le cellule del sistema immunitario si affrettano ad ispezionare l’invasore straniero. Una volta identificati, progettano le cellule per trovare e uccidere il virus che ti fa ammalare. Se si prende quel particolare ceppo di nuovo, il sistema immunitario sa già come combatterlo. Questo è il motivo per cui non è probabile che contragga due volte lo stesso ceppo di malattia.

Questo è esattamente il motivo per cui i vaccini funzionano: i vaccini sono in realtà una piccola concentrazione di un particolare virus o batteri. Quando il virus/batteri viene iniettato nell’organismo, il sistema immunitario lavora per creare cellule che uccidono l’invasore.

Tuttavia, l’organismo deve entrare in contatto con i batteri o il virus in primo luogo perché il sistema immunitario impari a combatterlo. È quasi impossibile diventare immuni da ogni ceppo di rinovirus e virus dell’influenza che esiste. Questo è il motivo per cui c’è un nuovo vaccino antinfluenzale ogni anno, e perché il vaccino antinfluenzale non è sempre efficace al 100%, poiché protegge solo dai tre ceppi influenzali più comuni di quell’anno.

D’altra parte, può essere dannoso avere un sistema immunitario iperattivo. Se il sistema immunitario è costantemente attivo, questo può provocare infiammazioni nel corpo o addirittura malattie autoimmuni.

Anche se non si può essere in grado di diventare immuni a tutte le malattie, prendersi cura del proprio corpo e condurre uno stile di vita sano, può aiutare a mantenere il sistema immunitario in perfetta forma e ridurre il rischio di contrarre un virus.

 

Potrebbe piacerti anche

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi