Come coltivare la lavanda

Come coltivare la lavanda

Le piante di lavanda sono tipi di erbe abbastanza resistenti, dopo tutto provenivano dalla soleggiata regione mediterranea e persino da alcune regioni desertiche. La cosa da tenere a mente quando si coltiva la lavanda è che non tutte le piante sono resistenti in tutti i posti. Le varietà tenere, a meno che non siano coltivate come annue, dovranno essere invasate e svernate all’ interno.

 

Ci sono lavande che tollerano il calore ma non possono far fronte al gelo. Poi ce ne sono alcune che possono resistere al freddo (chiamate piante di lavanda dura), come Lavender angustifolia, a temperature inferiori allo zero. La scelta della pianta giusta per la vostra zona climatica è necessaria se pianificate una coltivazione permanente all’ esterno e volete che cresca e ritorni con successo ogni anno.

Queste piante crescono in molti paesi e regioni climatiche diverse, ma tutte richiedono la stessa cura e le stesse condizioni di coltivazione.

Come piantare lavanda

Che tu risieda in un clima caldo e secco o in una regione costiera fredda, tutte le piante di lavanda richiedono fondamentalmente gli stessi requisiti  il terreno e la posizione soleggiata, in pieno sole che significa almeno 6 ore o più.

Il suolo deve essere un misto di sabbia leggera che consenta un buon drenaggio. Queste piante odiano i “terreni umidi” e preferiscono terreni alcalini secchi piuttosto che acidi.

Questa è una pianta che non è necessario fertilizzare. Se si aggiunge fertilizzante la stimolerà a crescere con un sacco di foglie e renderla meno profumata. Un suolo povero, magro produce una pianta che ha una maggiore concentrazione di oli essenziali che equivale ad una maggiore fragranza.

Lo scopo della fioritura è quello di produrre semi e riprodursi,aggiungere un po’ di compost al vostro terreno, forse una manciata o due, e mescolare bene.

Gli oli essenziali e la fragranza della pianta attirano gli insetti benefici e respingono quelli nocivi.

Dove piantare la lavanda

Queste piante richiedono un luogo soleggiato con una buona circolazione dell’ aria. Non piantateli accanto a casa vostra dove è ombreggiato e umido. L’ umidità non è un amico della lavanda.

Questa pianta può sopportare una buona pioggia battente, ma deve essere in grado di asciugarsi in seguito. Per questo motivo una buona circolazione dell’ aria è un must, il che significa consentire un’ adeguata spaziatura tra le piante.

Quando si sceglie dove piantare prendere in considerazione le dimensioni e la forma matura. Il sovraffollamento impedisce la circolazione dell’ aria.

 

La potatura o il taglio non deve essere confusa con la raccolta del fiore di lavanda. Anche se tutto ciò che potate non dovrebbe essere sprecato. Le foglie possono essere trasformate in sacchetti e potature più grandi in talee per nuove piante!

La potatura può essere fatta in primavera o in autunno. La potatura deve mantenere la forma e l’ aspetto della pianta.

 

 

Piante o semi di lavanda?

Non tutte le piante producono semi. Le piante di lavanda si ibridizzano facilmente e a volte le piante risultanti sono sterili e non possono produrre semi. Prendere talee dalla pianta  l’ unico modo per riprodurre e ottenere queste particolari piante ibride.

I semi sono lenti a crescere, e prendere un po’ di lavoro e cura per farli a dimensioni adeguate.

Tagli di lavanda – Come fare le talee per coltivare nuove piante

Ci sono due tipi di talee, legno vecchio e nuove talee a punta. Le talee legnose hanno una parte della vecchia crescita legnosa attaccata, mentre le talee a punta no.

Ci vogliono da tre a cinque anni perché le piante raggiungano la dimensione matura. Fiori inizieranno a comparire il primo anno.

L’ acquisto di piante in vaso vi assicura la varietà e a volte consente di vedere proprio di che colore sarà la fioritura.

You might also like

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi