Olio di Ylang Ylang: estrazione, purezza e benefici

Olio di Ylang Ylang estrazione, purezza e benefici

Se l’ incenso è il re degli oli essenziali, l’ olio essenziale di ylang ylang è la sua regina! In poche parole, l’ efficacia curativa di questo potente rimedio è assolutamente notevole e la ricerca a sostegno delle sue proprietà terapeutiche ha dato risultati impressionanti. Gli usi dell’ olio essenziale di ylang ylang sono ampiamente conosciuti: si può trovare comunemente in alimenti, prodotti per la cura del corpo e per la pulizia.

Scientificamente indicato come Cananga odorata, questa pianta sempreverde produce fiori dal profumo meraviglioso che distillati consentono di ottenere l’ olio essenziale. Conosciuto anche come “albero del profumo”, è originario  dell’ Asia tropicale,  Filippine, Malesia, Indonesia e isole dell’ Oceano Indiano.

ESTRAZIONE E PUREZZA OLIO DI YLANG YLANG

Anche se distillato a vapore, il processo necessario per estrarre l’ olio di ylang ylang è interessante come quello della spremitura delle olive da olio, in quanto l’ olio essenziale viene estratto secondo un processo che prevede varie fasi.

Attraverso un metodo noto come distillazione frazionata (la separazione dei componenti volatili avviene secondo diversi punti di ebollizione, per cui da una miscela originaria mediante il graduale aumento della temperatura si arriva alla raccolta separata di ciascun componente) ogni successiva raccolta di olio produce un prodotto più o meno privo di costituenti terpenici.    

 

Grado extra: considerato da molti come contenente le migliori note del processo di distillazione, la prima raccolta dopo un’ ora o due di distillazione a vapore. Contiene circa 30 diversi costituenti chimici, di solito è il più costoso.

   

Grado I – III: mentre il processo di distillazione a vapore prosegue, le raccolte di olio essenziale vengono prelevate ogni poche ore, che costituiscono oli meno potenti (e costosi) in ordine decrescente: grado I, poi II e infine III.

   Completo: Rappresenta l’ intero distillato che comprende tutte le componenti dell’ intero processo di distillazione. Questo olio offre la massima potenza profumante.

 

USO OLIO YLANG YLANG

L’ olio di ylang ylang ha avuto molti usi nella medicina tradizionale che vanno da un tonico per la pelle per aiutare ad alleviare l’ irritazione delle punture di insetti fino al trattamento di più gravi problemi di salute come malaria, asma, gotta e problemi digestivi. Qui di seguito sono riportati 7 benefici di questo olio:

 

1) Lenisce le infiammazioni

 

L’ infiammazione può essere un danno per la vostra salute in quanto capace di innescare una serie di disturbi e malattie. I Fans (farmaci antinfiammatori non steroidei) sono stati introdotti come risposta per trattare vari disturbi, purtroppo però l’ uso prolungato di questi farmaci ha dato origine a problemi renali, gastrointestinali, e persino infarto del miocardio e ictus. La soluzione potrebbe essere data dall’ assumere alimenti ricchi di sostanze antinfiammatorie, praticare attività come la meditazione che prevedono una respirazione profonda, fare esercizio fisico regolare, utilizzare i rimedi naturali come gli oli essenziali.

In uno studio che valuta le proprietà antiossidanti degli oli essenziali, l’olio di ylang ylang si è rivelato particolarmente efficace per le sue proprietà antinfiammatorie. Grazie alla sua capacità di calmare i sensi e bloccare gli stati d’ ansia, inalare i composti organici volatili  attraverso la diffusione di quest’ olio nell’ ambiente domestico è fondamentale per godere dei suoi  benefici terapeutici antinfiammatori.

 

2) Diminuisce la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca

 

Alcuni ricercatori suggeriscono di mescolare l’ olio di ylang ylang con altri come lavanda e limone per  produrre un effetto sinergico volto a  ottenere una pressione sanguigna sistolica ridotta e un’ attività del sistema nervoso simpatico attraverso la variabilità della frequenza cardiaca.

Applicazione: Per avere il cuore sano, aggiungere 3 gocce di olio di  ylang ylang, con 2 gocce di lavanda e limone nel diffusore e godere  dei suoi benefici per almeno 30 minuti.

 

3) Effetto Calmante (Topicamente)

 

Oltre alle proprietà sedative sopra menzionate tramite inalazione, gli studi suggeriscono che anche l’ applicazione topica è eccezionalmente calmante. I risultati di uno studio del 2006 hanno scoperto che semplicemente massaggiando una soluzione del 20% di olio di ylang ylang  con olio di mandorle dolci sopra l’ addome per 5 minuti ha portato ad una significativa diminuzione della pressione sanguigna. E’ interessante notare che i partecipanti allo studio avevano il loro addome avvolto con una pellicola di plastica per evitare l’ evaporazione. Oltre agli effetti fisici, l’ olio di ylang ylang ha avuto un effetto diretto sull’aspetto emotivo: i partecipanti hanno riferito di sentirsi più calmi e rilassati.

 

Applicazione: Per godere degli effetti calmanti e iniziare la giornata senza stress, mescolare 15 gocce di olio essenziale di ylang ylang con 1 cucchiaio di olio di mandorle dolci e massaggiare l’addome.

 

4) Antidiabetico

 

È stato dimostrato che i derivati terpenoidi e i flavonoidi isolati dai boccioli di fiori di Cananga odorata possono ridurre gli effetti dell’ aldoso-reduttasi, un enzima che modifica il glucosio in sorbitolo.  Questo è importante perché l’ accumulo di sorbitolo intracellulare può portare a complicanze del diabete come cataratta, neuropatia diabetica, retinopatia, nefropatia.

 

Applicazione: Provare ad applicare una diluizione del 5% sull’ addome due volte al giorno per 2 settimane e monitorare i risultati con il medico.

 

5) Repellente e insetticida

 

Tradizionalmente, l’olio di  ylang ylang è stato usato per trattare i morsi, allontanare gli insetti fastidiosi (come le zanzare) e per uccidere le loro uova. Uno studio ha rivelato che una diluizione del 10% serve come potente agente per il controllo delle uova contro questi tipi di zanzare: Aedes aegypti, Anopheles dirus e Culex quinquefasciatus.

Ciò è significativo in quanto Aedes aegypti è un vettore noto per il virus Zika.

 

Applicazione: Applicare l’ olio di ylang ylang al vostro repellente fatto in casa e per la pulizia del vostro pavimento per uccidere le uova di zanzara.

 

6)  Trattamento di superficie

 

Insieme ad origano, eucalipto, olio d’ albero del tè, olio di cannella e citronella, l’ olio essenziale di ylang ylang  mostra potenti attività contro il biofilm. Il biofilm, è quello strato viscido composto da batteri che aderisce alle superfici levigate e che sta diventando sempre più un problema di salute pubblica a causa del suo ruolo nella diffusione di malattie infettive.

La formazione di biofilm di Staphylococcus aureus è un meccanismo di resistenza ai farmaci. Degli 83 oli essenziali valutati in uno studio pubblicato nel 2014 sulla Microbiologia Applicata e la biotecnologia, l’ olio di ylang ylang è stato uno dei migliori 3 poichè è stato in grado di distruggere oltre l’ 80 % del biofilm prodotto da Staphylococcus aureus. Quindi può dirsi a tutti gli effetti che offre un buon livello di protezione contro alcuni tipi di batteri, virus e altri organismi microbici.

 

Applicazione: Aggiungere l’ olio di ylang ylang ai prodotti per la pulizia della casa per un effetto battericida.

 

7) Afrodisiaco

 

Tradizionalmente usato per migliorare le prestazioni sessuali,  l’ olio di ylang ylang, se inalato, è in grado di ridurre l’ ansia legata al sesso.

 

Dove comprare olio Ylang Ylang
Dove comprare olio Ylang Ylang

COMPRA L’OLIO DI YLANG YLANG

 
 

You might also like

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi