Euforbia pianta grassa: coltivazione e suggerimenti

Euforbia pianta grassa coltivazione e suggerimenti

L’ euforbia è un genere  di piante con oltre 2.000 specie. Circa 1.200 di esse sono succulente, alcune con forme bizzarre e foglie larghe e carnose, altre che assomigliano notevolmente ai cactus, complete di spine. Molto spesso vengono coltivate per le loro forme architettoniche e il fogliame affascinante, ma alcune sono note per i loro fiori. La maggior parte delle Euphorbiacee fioriscono in primavera o estate e dormono in inverno.

 

Le piante non succulente di Euphorbia  ne includono alcune come le alghe lattee e la popolare poinsettia. La maggior parte delle euforbiacee succulente  non sono resistenti al gelo. In generale  sono molto facili da curare. Richiedono un po’ cura e attenzione per stabilirsi nel terreno ma una volta piantate  sono autosufficienti. Infatti, sono più elevate le possibilità che muoiano per eccessiva cura e annaffiatura che per negligenza.

 

Ecco alcuni suggerimenti per avere delle Euforbiacee forti e sane nel vostro giardino

   

 

Come  si propagano

Le euforbie possono essere coltivate da seme, ma possono essere difficili da  far germinare per cui è di solito propagata mediante talee. Le talee fresche possono esalare la linfa che può essere irritante per la pelle, quindi è consigliabile  indossare i guanti.

 

Consentendo al gambo tagliato di asciugare durante la notte  si migliorerà il vostro tasso di successo di radicazione del taglio, così come l’ uso di qualche tipo di ormone da radicamento.

 

 Terreno: Tutte le Euphorbie, in particolare le varietà succulente, hanno bisogno di terreni ben drenati. Se lasciate nel terreno umido per un periodo prolungato, essi si rovinano fino a marcire. Non occorre un particolare tipo di Ph del suolo anzi, si adattano alla maggior parte dei terreni.

 

  

   Esposizione al sole

 

   Le piante Euphorbia preferiscono un posto in pieno sole, anche se possono tollerare un’ ombra parziale.

   

Cura delle tue piante Euphorbia

      

Acqua: A differenza della maggior parte delle succulente, l’ euforbia non sopporta bene lunghi periodi di siccità. Le vostre piante potrebbero avere bisogno di annaffiature settimanali durante l’ estate. Acqua ogni volta che il terreno è asciutto diversi centimetri sotto la superficie. Acqua in profondità, ma non lasciare che le piante si trovino in terreno bagnato, per evitare che le radici marciscano

      

Alimentazione:

 

Per aiutare le Euphorbias a stabilirsi e a crescere bene, aggiungere della materia organica, come il compost, o un concime equilibrato e organico da mettere nel foro di impianto iniziale. Se state coltivando Euphorbia in un contenitore o se il vostro terreno è povero, utilizzate un buon  fertilizzante

    

   

   Le piante di euforbia tendono a crescere senza problemi. La presenza della linfa lattiginosa e degli aghi spigolosi, la rende repellente per moltissimi animali, tuttavia, vi sono alcuni parassiti e malattie da segnalare.

       

Le coccinelle e gli acari sono i parassiti più comuni. Si nutrono delle piante, si indeboliscono e alla fine le uccidono. La popolazione di entrambi questi insetti può aumentare rapidamente fino a raggiungere un numero elevato. Catturarli il prima possibile è la il modo migliore per controllarli.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi