Tè verde: Proprietà e Benefici, Controindicazioni ed effetti collaterali, Come si prepara, Qualità Tipi e Dove si Compra

Tè verde (Camelia sinensis) : l’antiossidante per eccellenza.
Ci sono innumerevoli benefici grazie alle sue proprietà ma anche controindicazioni ed effetti collaterali a cui prestare attenzione.
CI sono molti modi per sapere come si prepara il tè verde, e un’ampia scelta di qualità e tipi diversi, (ad esempio il noto tè matcha) nell’articolo ci sono anche i tè migliori da comprare su internet oltre a molte informazioni sul tè verde : dalla sua origine alla sua storia ed evoluzione attuale.Le sue caratteristiche lo rendono perfetto per gli usi e molte persone lo utilizzano fiduciosi di dimagrire con il tè verde, che sia in capsule, compresse, bustine è facilmente reperibile online.

 

Tè Verde Matcha Biologico in Polvere [ GRADO CERIMONIALE ] 30g. Tea Verde Giapponese di 1 Grado. Bio Grado Cerimoniale A. The Prodotto in Giappone Uji, Kyoto....
  • ✔ PROVENIENZA DEL TÈ MATCHA: Il Matcha è un tè verde Giapponese pregiatissimo. Coltivato in Giappone, si presenta come...
  • ✔ GRADO CERIMONIALE DI PRIMO RACCOLTO: Il tea Matcha rappresenta l’essenza del te verde. Usato tradizionalmente in...
  • ✔ MATCHA QUALITÀ PRIMO GRADO : Puro e Biologico al 100%. Senza l’utilizzo di pesticidi e innaturali fertilizzanti chimici...
  • ✔ DISPONIBILITÀ GARANTITA: La completa soddisfazione dei clienti è la nostra priorità. Siamo a disposizione per qualsiasi...

 

Varietà di piante di tè

Esistono due varietà principali della pianta del tè Camellia sinensis da cui si produce il tè che beviamo.

Camellia sinensis :

Si tratta di una varietà a foglie più piccole originaria della Cina, tipicamente utilizzata per produrre tè verdi e bianchi. Si è evoluto come un arbusto che cresce in regioni soleggiate con climi più secchi e più freschi. Ha un’elevata tolleranza al freddo e prospera nelle regioni montuose.

Camellia sinensis assamica:

Si tratta di una varietà a foglia larga scoperta per la prima volta nel distretto indiano di Assam ed è stata tipicamente utilizzata per produrre tè neri forti. Le sue foglie crescono grandi in climi caldi e umidi ed è molto prolifica nelle foreste subtropicali.

Ci sono centinaia di piante ibride che si sono evolute da queste varietà di piante Camellia sinensis nel tempo. Ma tecnicamente qualsiasi tipo di tè può essere ottenuto dalle foglie di qualsiasi pianta di Camellia sinensis.

 

MIGLIORE TE’ VERDE DA COMPRARE

 

Tè verde Proprietà e Benefici Controindicazioni ed effetti collaterali Come si prepara Qualità Tipi e Dove si Compra 2 - Tè verde: Proprietà e Benefici, Controindicazioni ed effetti collaterali, Come si prepara, Qualità Tipi e Dove si Compra

Lavorazione e produzione del tè verde

Per il tè verde, le foglie di tè vengono raccolte dalla pianta Camellia sinensis e vengono poi rapidamente riscaldate in tegame o al vapore e asciugate per evitare che si verifichi troppa ossidazione che renderebbe le foglie verdi marroni e altererebbe il loro sapore appena colto.

Il tè verde classico

Un tè verde pronto è tipicamente di colore verde, giallo o marrone chiaro, e il suo profilo di sapore può variare da tostato (cotto in padella) a vegetale, dolce e alghe marine (al vapore). Se prodotto correttamente, la maggior parte del tè verde dovrebbe essere di colore abbastanza chiaro e solo leggermente astringente.

VAHDAM, Tè Verde Matcha (25 porzioni)| 100% PURO Tè in Polvere Matcha Giapponese | 137 Volte Più ANTIOSSIDANTI | Più Energia e Concentrazione | Per Detox e...
  • Il SUPER ALIMENTO PIÙ SANO – Autentico tè verde matcha in polvere direttamente dalla regione di Uji in Giappone. Il tè verde...
  • 100% VERO MATCHA – Il tè matcha VAHDAM è coltivato e importato direttamente dalla regione di Uji nel Giappone. Lavorato e...
  • MARCHIO NEUTRO IN PLASTICA E CARBONIO - Fondato in India da un imprenditore quarta generazione di 28 anni, siamo ora orgogliosi di...
  • COMMERCIO ETICO, DIRETTO E FAIR - Il nostro innovativo modello di catena di approvvigionamento ti assicura di avere i tè più...
  • GARANZIA DI RIMBORSO AL 100% - Se il prodotto non ti piace, ti rimborseremo immediatamente. Nessuna domanda chiesta.

Il tè nero

Al contrario, le foglie di tè nero vengono raccolte e lasciate ossidare completamente prima di essere lavorate a caldo e asciugate. Durante l’ossidazione, l’ossigeno interagisce con le pareti cellulari della pianta del tè, trasformando le foglie del ricco colore marrone scuro in nero, per il quale il tè nero è famoso, e alterando significativamente il loro profilo di sapore.

Un tè nero fermentato può variare nel colore dall‘ambra al rosso al marrone scuro, e il suo profilo di sapore può essere ovunque da maltato a fruttato a tostato, a seconda di come è stato elaborato. Il Tè nero in genere ha più astringenza e amarezza, ma se prodotto correttamente dovrebbe essere saporito.

Lavorazione del tè verde

Vaporizzazione / Arrostimento → Raffreddamento → 1° arrotolamento → 1° asciugatura (110°C/70°C) → arrotolamento finale → asciugatura finale (120°C/80°C).

Il nostro tè verde viene passato attraverso un trattamento a vapore prima di essere rotolato. La cottura a vapore applica un leggero calore alle foglie per aiutare ad arrestare il processo di ossidazione prima che le foglie siano arrotolate in forma. La cottura a vapore aiuta anche ad esporre il sapore fresco ed erbaceo della foglia.

Tè verde Proprietà e Benefici Controindicazioni ed effetti collaterali Come si prepara Qualità Tipi e Dove si Compra 3 - Tè verde: Proprietà e Benefici, Controindicazioni ed effetti collaterali, Come si prepara, Qualità Tipi e Dove si Compra

Origini del tè verde

Mentre tutto il tè verde proviene dalla stessa specie vegetale, esistono oggi  diversi tipi di tè verde coltivato e prodotto in tutto il mondo.

Dove viene prodotto il tè verde?

Cina, Giappone, India, Sri Lanka, Taiwan, Bangladesh, Nuova Zelanda, Hawaii e persino South Carolina.
Il tè verde, tuttavia, è considerato originario della Cina. Si dice che ancora oggi la parola “tè” in Cina si riferisce solo al tè verde, non alla categoria generale del tè come in Occidente. La provincia cinese dello Yunnan è considerata la patria originaria della specie vegetale Camellia sinensis. Infatti, 260 delle 380+ varietà di tè al mondo si trovano nello Yunnan.

 

Quando fu scoperto il tè verde?

Una leggenda popolare suggerisce che Shennong, imperatore della Cina e presunto inventore della medicina cinese, scoprì il tè come bevanda intorno al 2737 a.C. quando foglie di tè fresche provenienti da un vicino albero del tè caddero nella sua tazza di acqua appena calda.

 

Goodwei Set di tè Matcha: 30g tè Matcha da Agricoltura Biologica con Ciotola per Matcha, Frullino e Cucchiaio di bambù (Kumo)
  • La Ciotola Matcha in ceramica fatta a mano matcha ha un bellissimo, nero maculato di smalto
  • Frullino di bambù con 80 setole - Cucchiaio di bambù tradizionale
  • Tè Matcha in polvere da agricoltura biologica al 100% - 30g in sacchetto richiudibile
  • Tè organico da agricoltura biologica controllata (DE-ÖKO-012)

 

Origini del tè verde dai buddisti

Altri accreditano vari buddisti nel 500 a.C. e nei secoli successivi per la scoperta del tè. I buddisti avrebbero viaggiato tra l’India e la Cina diffondendo la loro religione, cultura e rituale del tè. I monaci buddisti crescevano, raccoglievano e producevano tè proprio come facevano i loro omologhi cattolici nei monasteri europei con l’uva e il vino. L’abitudine dei monaci di bere il tè per rinfrescarsi fisicamente, per aiutare la meditazione e come sostituto dell’alcol si sviluppò in una pratica spirituale e sociale che si diffuse in tutta la Cina.

 

Il tè verde in Giappone

Il tè verde è stato reso popolare in Giappone intorno al 1190, quando un sacerdote Zen in visita e studio nei grandi monasteri e templi buddisti cinesi tornò in Giappone con semi di piante da tè e cespugli. Il giovane sacerdote, chiamato Eisai, ha usato la sua esperienza di coltivazione e di assaggiatore di tè in Cina per diffondere la via del tè come un rituale di meditazione all’interno della propria comunità di monaci buddisti, diffondendo alla fine l’abitudine di bere tè in tutto il resto del Giappone.

 

Chi sono i maggiori produttori di tè verde al mondo?

A tutt’oggi, Cina e Giappone sono i due principali paesi produttori ed esportatori di tè verde nel mondo.

Tè verde Proprietà e Benefici Controindicazioni ed effetti collaterali Come si prepara Qualità Tipi e Dove si Compra 4 - Tè verde: Proprietà e Benefici, Controindicazioni ed effetti collaterali, Come si prepara, Qualità Tipi e Dove si Compra

Tipi di tè verde

Come avete senza dubbio notato se avete sorseggiato diversi tipi di tè verde, non tutti i tè verde hanno lo stesso sapore, anche se tutti provengono dalla stessa varietà vegetale.
Dipende non solo dal metodo di lavorazione utilizzato dai produttori di tè, ma anche dalle pratiche di coltivazione utilizzate dai coltivatori di tè.
Alcune importanti domande sulle diverse tipolgie di tè verde:

In quale periodo dell’anno viene raccolto il tè?
Come viene potata la pianta?
Quali parti della pianta vengono raccolte?
Le piante sono trattate con prodotti chimici o sono coltivate biologicamente?
Che tipo di calore viene applicato alle foglie di tè per fermare l’ossidazione?
Come vengono modellate, arrotolate ed essiccate le foglie di tè?
Le foglie sono lasciate intere o tagliate in pezzi più piccoli?

Altri aspetti da valutare e capire per comprendere i sapori dei vari tipi di tè verde:

Il sapore finale di un tè dipende anche dal “terroir” o dall’ambiente in cui il tè viene coltivato.

È fresco e montagnoso o caldo e tropicale?
Le piante vivono vicino a calcare e pini o sabbia e alghe marine?
Le piante da tè crescono vicino ad altre colture che possono influenzare il loro sapore, come cespugli di rose, piante da caffè o vitigni?

I tipi di tè verdi più popolari e ampiamente consumati provengono dai luoghi in cui il tè verde ha avuto origine: Cina e Giappone. I tè verdi provenienti dalla Cina e dal Giappone hanno diversi profili di sapore in base a dove e come vengono coltivati, ma soprattutto come vengono lavorati in Cina e al vapore in Giappone. Altri paesi che producono tè verde in genere prendono spunto dalla Cina o dal Giappone e adottano uno degli stili di produzione del tè di questi paesi.

 

Com’è il vero Tè verde cinese ?

Lo stile cinese del tè verde è caratterizzato dalla cottura in padella, dove le foglie di tè vengono riscaldate in un cesto, padella o tamburo rotante meccanizzato per fermare il processo di ossidazione.

Come sono preparati e cotti i tè verdi cinesi

I tè verdi cinesi possono essere cotti più di una volta durante la lavorazione, a seconda dello stile di tè prodotto. Queste cotture possono avvenire in cesti di vimini, tegami in acciaio wok, fusti metallici o altri contenitori su carbone, fiamma di gas, calore elettrico o aria calda, a seconda del risultato finale sapore desiderato.

 

Come viene modificato il sapore di un tè verde cinese?

Il sapore può essere notevolmente modificato a seconda del numero e del tipo di cotture, ma generalmente un tè verde cinese cotto in padella assume un colore verde giallastro o verde scuro e conferisce un sapore erbaceo, terroso, tostato.

Dragonwell: Un aspetto liscio, piatto, a forma di spada e il gusto tostato in padella danno a questo tè il suo caratteristico aspetto e sapore che nessun’altra regione produttrice di tè verde è stata in grado di duplicare. È considerato un classico tè verde cinese cotto in padella.

Gunpowder: in bicchiere di metallo perforato che getta le foglie in giro in una figura a otto  prende il nome dalla forma della foglia finita.

 

Tè verde giapponese al vapore

Lo stile giapponese del tè verde è caratterizzato dalla cottura a vapore, dove le foglie di tè sono trattate brevemente con il calore del vapore entro poche ore dalla raccolta, sia per arrestare il processo di ossidazione e far emergere il ricco colore verde sia delle foglie di tè che del tè finale preparato.

Il processo di cottura a vapore crea un profilo di sapore unico che può essere descritto come dolce, vegetale o alghe marine. Alcuni tè verde giapponesi possono anche essere tostati durante la lavorazione,  per creare ulteriori caratteristiche di sapore.

Tè verde Proprietà e Benefici Controindicazioni ed effetti collaterali Come si prepara Qualità Tipi e Dove si Compra 5 - Tè verde: Proprietà e Benefici, Controindicazioni ed effetti collaterali, Come si prepara, Qualità Tipi e Dove si Compra

Alcuni popolari tè verdi giapponesi:

Sencha: Sencha rappresenta oltre l’80% del tè prodotto in Giappone ed è il tè più popolare bevuto nelle famiglie e nei ristoranti di tutto il paese. È fatto con foglie di tè che vengono cotte a vapore e poi, in genere, arrotolate in lunghi e sottili filamenti.

Hojicha: la Sencha viene tostata a fuoco vivo per produrre Hojicha, un tè dal sapore di noce tostato. L’applicazione di calore elevato aiuta anche a ridurre il contenuto di caffeina del tè.

Genmaicha: una miscela di Sencha e riso tostato, Genmaicha è un piacere del gusto tostato che è un tè popolare da servire con il cibo.

Gyokoro: Le foglie di tè sono sfumate durante le ultime settimane prima della raccolta per intensificare il colore e il sapore del tè che diventerà Gyokoro. Durante la lavorazione, viene arrotolato nella sua caratteristica forma agugliata e sottile. Il Gyokoro è considerato il tè più prezioso del Giappone.

Matcha: le foglie di tè che fanno il Matcha, come il Gyokoro, vengono macinate in polvere invece di essere modellate e arrotolate. Il Matcha è la chiave per le cerimonie giapponesi del tè ed è diventato un ingrediente molto popolare per la cucina.

 

Quanta caffeina contiene il tè verde?

Contenuto di caffeina nel tè verde.
Il tè verde è generalmente noto per avere un contenuto di caffeina più basso per tazza rispetto al tè nero e un contenuto di caffeina molto più basso rispetto al caffè. Come tutte le bevande coltivate da piante con caffeina, tuttavia, un livello specifico di caffeina per tazza di tè verde è difficile da definire in quanto dipenderà dal tipo di tè verde e da come è stato elaborato e preparato.

In 220 grammi:

Media Contenuto di caffeina

Tè verde : da 24 a 40 mg

Tè nero: da 14 a 61 mg

Caffè: da 95 a 200 mg

Il contenuto di caffeina in ogni tazza varia da 11 mg a 47 mg e altre fonti registrano tè verdi che possono contenere fino a 60 mg per tazza prodotta.
Se siete alla ricerca di un basso contenuto di caffeina nel vostro tè verde, assicuratevi di leggere attentamente la confezione o chiedete al vostro fornitore di tè direttamente le informazioni sulla caffeina specifiche per il tè che state acquistando.

Il livello di caffeina nel tè verde non è così alto come quello del caffè, quindi non vi darà mai i nervosismi o uno qualsiasi degli altri effetti collaterali che il consumo eccessivo di caffeina può causare.

 

Effetti sui neurotrasmettitori

Tuttavia, ne ha abbastanza per bloccare la secrezione di un neurotrasmettitore inibitorio chiamato adenosina.
In questo modo, la bevanda aumenta effettivamente la produzione di dopamina e noradrenalina, entrambe le quali contribuiscono a migliorare le funzioni cerebrali.
Piccole quantità di caffeina, come ad esempio quello che si ottiene bevendo una tazza, migliorano l’umore, la durata dell’attenzione, il tempo di reazione e la memoria.

Oltre a questo, c’è un aminoacido presente in questa miscela chiamato L-teanina che aumenta la produzione di GABA, un neurotrasmettitore che ha dimostrato di contribuire a ridurre l’ansia.
La combinazione di basse quantità di caffeina e un livello più elevato di GABA è particolarmente utile per dare una spinta al cervello.

Tè verde ha grandi quantità di polifenoli

Il tè verde ha quantità  elevate di composti chiamati polifenoli, che hanno potenti qualità antiossidanti nel corpo umano. Essi riducono la formazione di radicali liberi, che sono noti per svolgere un ruolo nel processo di invecchiamento, la formazione di cellule tumorali, e altre malattie.

La molecola  (EGCG)
Il più potente dei polifenoli è un composto chiamato Epigallocatechina gallato, o EGCG. Gli effetti dell’EGCG sono i più ben documentati ed è stato dimostrato che aiuta a curare varie malattie.
Il tè verde ha i più alti livelli di EGCG, motivo per cui è stato a lungo noto come bevanda medicinale.

Tè verde per dimagrire

Come le varietà oolong, i tè verdi sono stati a lungo utilizzati in Oriente per aiutare a perdere peso e mantenere un peso sano. In uno studio, bere questa potente bevanda ha aumentato il dispendio energetico del 4% e il consumo di grassi del 17%.
Questi numeri sono probabilmente correlati ad uno o più dei polifenoli presenti.
Inoltre, la caffeina in sé e per sé ha dimostrato di aiutare a mobilitare gli acidi grassi immagazzinati nei depositi di grasso nel corpo, costringendo il corpo a usarli per l’energia invece di immagazzinarli.

Tè verde contro il cancro azione antitumorale

In diversi studi asiatici, le donne che hanno bevuto le più alte quantità di tè verde avevano un rischio inferiore del 22% di sviluppare il cancro al seno. Gli stessi studi hanno dimostrato che gli uomini che bevono di più hanno un rischio minore del 47% di sviluppare il cancro alla prostata.
Questi sono, rispettivamente, i tumori numero uno per ogni genere. Questi risultati mostrano che bere qualche tazza al giorno ne vale la pena, solo per questo motivo. Inoltre, in entrambi i sessi, il rischio di cancro colorettale diminuisce di un enorme 57%.

Le catechine sono i componenti che combattono le malattie in tutti i tè, e i verdi hanno un livello molto alto di questi composti. Questi in particolare hanno effetti protettivi sui neuroni, che possono contribuire a ridurre il rischio di sviluppare il morbo di Alzheimer o il morbo di Parkinson.
Questi stessi composti uccidono i batteri e inibiscono la crescita dei virus, riducendo il rischio di infezioni.

Tè verde un aiuto per il diabete

Gli studi dimostrano che il tè verde migliora la sensibilità dell’organismo allo zucchero, controllando la produzione di insulina e mantenendo stabili i livelli di zucchero nel sangue.
Uno studio giapponese ha dimostrato che il rischio di sviluppare il diabete mellito di tipo II è stato ridotto del 42% quando si consuma quotidianamente tè verde.
Una revisione di 7 diversi studi simili ha dimostrato che, in media, il rischio è stato abbassato del 18% in totale. qualunque sia la quantità, tutto ciò che può abbassare il rischio di diabete, la malattia che è cresciuta più velocemente in tutto il mondo negli ultimi dieci anni.

Tè verde per un cuore sano

Il tè verde può ridurre diversi fattori principali che contribuiscono alle malattie cardiache, in particolare abbassando i livelli di colesterolo LDL e i livelli di trigliceridi nel sangue.
Sappiamo tutti che avere un livello elevato di colesterolo, soprattutto LDL, causa l’accumulo di placca nelle arterie, che può portare a malattie cardiache e infarto.

Il tè verde abbassa i livelli di colesterolo LDL e trigliceridi nel sangue, contribuendo a proteggere il cuore.

E’ interessante sapere che si possono anche acquistare capsule di tè verde, in cui le foglie secche vengono polverizzate e messe in forma di pillola.
Tenete a mente, però, che mentre gli studi hanno dimostrato che l’EGCG è altrettanto potente nella capsula, la maggior parte degli studi sono stati condotti sulla forma di bevanda di tè verde.
Può darsi che alcuni dei componenti dei polifenoli e delle catechine siano disponibili solo se rilasciati attraverso il riscaldamento, come nel processo di macerazione.

Tè verde Proprietà e Benefici Controindicazioni ed effetti collaterali Come si prepara Qualità Tipi e Dove si Compra 6 - Tè verde: Proprietà e Benefici, Controindicazioni ed effetti collaterali, Come si prepara, Qualità Tipi e Dove si Compra

Degustazione di tè verde

Il tè verde può provenire da diverse parti del mondo ed essere lavorato con uno dei tanti metodi diversi. Quindi, come il tè verde che stai preparando i gusti dipenderanno da molti fattori, tra cui dove è stato coltivato, come è stato lavorato e anche come è stato prodotto.
Tuttavia, ci sono alcuni tratti comuni utilizzati per descrivere il profilo generale del sapore della categoria del tè verde, tra cui vegetale, erbaceo, terroso, dolce, burroso, nocciola, tostato, alghe marine,  erbaceo.

Acquisto e conservazione del tè verde

Anche se il tè non diventerà mai “cattivo”, può diventare stantio. E quando il tè diventa stantio, non è così bello da sorseggiare. Così le persone che sostengono che non gli piace il tè verde perché non gli piace il suo sapore hanno probabilmente sorseggiato tè verde stantio o di bassa qualità.

Poiché il tè verde è meno ossidato rispetto al suo cugino tè nero, è tecnicamente più fresco e più delicato, quindi dovrebbe essere consumato più rapidamente per il massimo sapore.

Quando consumare il tè verde e scadenza

Il tè verde è meglio consumato entro sei mesi a un anno di acquisto. Si dovrebbe anche fare attenzione a conservare il tè verde in un luogo fresco e buio, lontano da luce, ossigeno, umidità e compagni di dispensa fragranti come caffè o spezie.

Consigli per la preparazione del tè verde

Utilizzare acqua fresca, pura e fredda filtrata. L’acqua di sorgente è la migliore.

 

A che temperatura cuocere il tè verde?

Tipicamente, i tè verdi vengono preparati in brevi infusi a circa 160 – 180 gradi.
Non bruciate il vostro tè! Se l’acqua è troppo calda, specialmente per il tè verde, il tè rilascia più amarezza e astringenza più rapidamente.
Se non si dispone di un bollitore elettrico con controllo della temperatura, è sufficiente lasciare riposare l’acqua bollente prima di versarla sulle foglie di tè verde.

 

Quanti grammi di tè verde usare in una tazza?

Dipende dal tè, ma l’uso di circa 2 grammi di tè sfuso per ogni tazza d’acqua è ideale. Se il vostro pacchetto di tè ha raccomandazioni specifiche per la macerazione, utilizzare quelle.
Coprire il tè di macerazione per mantenere tutto il calore nel recipiente di macerazione.

La maggior parte dei tè in foglie sciolte di alta qualità possono essere immersi più volte.
Tenete presente che il sapore del tè verde è generalmente abbastanza leggero e si può coprire con l’aggiunta di latte e/o zucchero, e si aggiungono anche calorie.

 

Come conservare il tè?

Conservare a temperatura ambiente: È meglio conservare il tè a temperatura ambiente. La temperatura ambiente è un intervallo di temperatura confortevole all’interno, solitamente considerato da 20 a 25°C.

Non lasciar respirare il tè: più il tè è esposto all’ossigeno, maggiori sono le possibilità che assorba l’odore e l’umidità dell’aria circostante. Pertanto è meglio conservare il tè in un contenitore ermetico, non plastico e opaco. I contenitori in vetro, stagno o alluminio sono i migliori. La plastica può trasferire gli odori e le sostanze chimiche nel tè e influenzare il sapore del tè.

Mettere il tè in isolamento: Il tè è altamente assorbente, così dare il tè la propria area di stoccaggio lontano da caffè, spezie o qualsiasi altra cosa nella vostra dispensa che ha un forte odore. Se avete tè aromatizzati, conservarli separatamente perchè possono impartire il loro sapore in altri tè.

La durata di conservazione per il tè varia a seconda del tipo di tè, come è stato prodotto e come ci si prende cura di esso una volta che lo si ottiene a casa.

Tè verdi, bianchi e alle erbe: Si tratta di tè e infusi delicati che richiedono un’attenzione più attenta alla conservazione e che, se curati correttamente, rimangono freschi fino a un anno.

Tè aromatizzati: I tè trattati con aromi, come un Earl Grey aromatizzato con olio di bergamotto, avranno una durata di conservazione più breve, da circa sei mesi a un anno.

Tè ossidati: I tè più scuri, come l’oolong e il nero, che sono stati esposti a più ossigeno nel processo di produzione sono meno sensibili ai fattori ambientali e possono durare fino a due anni se conservati correttamente.

Tè Pu-erh: Questo tè è un’eccezione alla regola. Pu-erh è la propria categoria di tè in cui le foglie di tè possono invecchiare e subire un processo di fermentazione naturale. Così come il vino, il sapore del pu-erh si sviluppa e cambia nel tempo. E anche come un buon vino, più a lungo un pu-erh invecchia meglio diventa il suo sapore. Così la maggior parte del tè pu-erh può essere conservato (correttamente) a tempo indeterminato.

 

Alcune Domande Frequenti:

Sono bevitore di tè nero, quale tè verde è adatto a me?
Si può provare Houjicha, ha il sapore tostato che è vicino al tè nero o alcuni dicono caffè scuro.

Voglio comprare il tè verde con un gusto rinfrescante.
Sencha ha un ottimo sapore rinfrescante.

Se si desidera acquistare il tè verde con aroma morbido?
Gyokuro, Kabusecha o Matcha sono ciò di cui avete bisogno.

Voglio un tè verde da servire con cibi giapponesi come il sushi.
Houjicha, Genmaicha o Sencha sono grandi per questo scopo. In Giappone, Sencha è il tè verde più comune da servire nei ristoranti Sushi.

Non riuscivo a dormire dopo aver bevuto il tè, quale tè è adatto a me?
Vi suggeriamo di acquistare tè verde a basso contenuto di caffeina, che sono Karigane, Kukicha, Houjica o Genmaicha.

Non bevo mai tè verde, quale tè è adatto ai principianti?
Genmaicha viene spesso servito nel ristorante giapponese di sushi perché il suo sapore amichevole e ampiamente accettato. Houjicha è una buona scelta anche perché ha un profilo di gusto più vicino al tè nero.

Quale tè dovrei comprare per la perdita di peso?
Tutto il tè verde ha proprietà di perdita di peso. Il grado più alto ha più nutrienti che indirettamente aiuta nella perdita di peso. Per ottenere i migliori risultati, suggeriamo Gyokuro o Matcha.

Quale matcha dovrei comprare?
La foglia di tè più giovane, ha il più alto livello di dolcezza.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi